Il caffè? Alleato per la salute contro il diabete di tipo 2

Il 30% di rischio in meno di sviluppare il diabete di tipo 2: è questo il beneficio che il caffè offrirebbe alla salute, secondo gli ultimi studi. Il rischio di sviluppare la malattia diminuirebbe infatti del 7% per ogni tazzina di caffè consumata nel corso di una giornata e del 6% nel caso di caffè decaffeinato.  E’ il risultato della revisione di 30 studi scientifici effettuati su una popolazione di più di un milione di persone, pubblicata a fine marzo sulla rivista Nutrition Reviews. La chiave? Le preziose proprietà antiossidanti del caffè.

caffe_happy700

L’assunzione a lungo termine della profumata bevanda nera che ci piace tanto avrebbe effetti positivi sulla salute grazie alla sua capacità di ridurre lo stress ossidativo e l’infiammazione cronica di basso grado, associati all’insorgenza di diabete di tipo 2 e ad altri effetti avversi sulle funzioni cardiovascolari, metaboliche e renali. Ottime notizie, che comunque richiedono ulteriori studi a lungo termine per confermare l’associazione protettiva e per approfondire i meccanismi della relazione.

I benefici del caffè per la salute umana sono peraltro confermati anche da altri studi scientifici, che affermano che il suo consumo moderato – pari a 3-5 tazzine al giorno – protegge l’organismo dal tumore al fegato e all’endometrio, e riduce fino al 27% il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...